SEI QUI:

Risposta a interrogazione consigliere regionale Liviano

In riferimento all'interrogazione urgente a risposta scritta del Consigliere regionale Giovanni Liviano, Ager Puglia specifica che i consulenti oggetti della medesima interrogazione sono stati nominati con decreto del Direttore Generale num. 1 del 01/10/2018 e num. 2 del 02/10/2018, contenenti le rispettive progettualità afferenti le attività di maggiore complessità presentatesi durante il corso dell'intera fase di commissariamento e, comunque, nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.
 
Appare, pertanto, di tutta evidenza la capziosità dell'affermazione, contenuta nell'interrogazione, dell'inosservanza delle regole di ingaggio ai sensi dell'Art. 7 c. 6 del D.lgs. 165/2001 per l'individuazione di obiettivi specifici e/o progetti per i quali avviene il conferimento.
 
Questo Ente ha altresì fatto ricordò o, per l'individuazione di RUP e assistenza agli stessi, all'istituzione di apposito Albo, dal quale più volte si è attinto mediante la contestuale sottoscrizione con le amministrazioni concedenti di convenzioni a norma dell'art. 14 del CCNL.
 
Appare inoltre necessario evidenziare che con Decreto n. 49 del 20/07/2018 l'Agenzia (ancora nella fase Commissariale) ha avviato le procedure di mobilità volontaria esterna riservata ai dipendenti delle amministrazioni pubbliche concluse con Decreto del Direttore Generale n. 5 del 21/01/2019
 
Infine, è bene ribadire come l'attività dell'Agenzia, sin dalla sua istituzione, con legge regionale, nell'agosto del 2016, sia stata svolta seguendo pedissequamente i principi di efficacia e economicità. È infatti opportuno sottolineare come, finora, l'Agenzia abbia generato, nel complesso, costi pari a un quinto di quelli sostenuti dalla comunità regionale con il sistema Aro-Oga, individuando sempre i propri consulenti tramite procedure di evidenza pubblica e nella massima trasparenza.
 
Wednesday, 30 Jan 2019 - 17:38