SEI QUI:

presentazione AGER

AVVISO IMPORTANTE

Si comunica che a far data dal 24/10/2018 l'indirizzo PEC di riferimento dell'AGER è protocollo@pec.ager.puglia.it

 

Ancora pochi giorni e saremo finalmente on-line con il nostro nuovo sito internet dell´agenzia, stiamo lavorando senza sosta per renderlo il più funzionale e trasparente possibile.

 
Con legge regionale n. 20 del 4 agosto 2016 è stata istituita l'Agenzia territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione dei rifiuti. L'Agenzia dà attuazione al piano regionale dei rifiuti e, in conformità della normativa nazionale e comunitaria, procede all'affidamento della realizzazione e della gestione degli impianti nonché all'affidamento del servizio di spazzamento, raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani...
 
Organi dell'Agenzia
a) Presidente nominato dall'Assemblea dei delegati ha la rappresentanza legale dell'ente
b) Direttore Generale nominato dalla Giunta regionale ha la responsabilità della gestione tecnica , amministrativa e contabile –art 10 bis
 
Con Decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 527 del 5 agosto 2016 è stato nominato, ai sensi e per gli effetti dell'art. 16 legge regionale n.24/2012 così come modificata dalla legge regionale n. 20/2016 quale Commissario ad Acta dell'Agenzia territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione dei rifiuti, l'avv. Gianfranco Grandaliano, nato a Foggia in data 06/08/1967.
ultimo aggiornamento: ven, 28 dicembre 2018 @ 12:45

Sentenza Consiglio di Stato su Aro BA 5 - Dichiarazioni del direttore Gianfranco Grandaliano

"Il contenzioso in questione è una eredità dei vecchi Oga, risalente al 2013 e relativa ad un verbale sottoscritto appunto con gli ex Oga e con la Regione Puglia, al quale Ager non ha mai voluto subentrare. Tale vicenda prende le mosse dal sequestro della discarica Martucci, in forza del provvedimento dell'autorità giudiziaria sul quale la stessa Agenzia sta procedendo ai necessari approfondimenti alla luce della sentenza di assoluzione da parte del giudice penale. Ager Puglia ha, dunque, dovuto farsi carico del contenzioso, che ora è giunto a sentenza: a questo punto convocheremo l'azienda e i Comuni per affrontare la vicenda in maniera organica e definitiva, con i minori oneri economici possibili". Lo dichiara Gianfranco Grandaliano, direttore di Ager Puglia, che continua. "Va sottolineato, peraltro, che non c'è stato alcun ritardo da parte di Ager, considerato che il Consiglio di Stato aveva provveduto alla sospensione della sentenza di primo grado, né - conclude Grandaliano - il Consiglio di Stato ha determinato una tariffa la cui determinazione spetta all'Agenzia. Infine, sino ad oggi era giuridicamente dubbio che tali voci di costo rientrassero in tariffa e quindi nelle competenze dell'Ager e solo con la conclusione del contenzioso il dubbio giuridico è stato definitivamente sciolto".
Saturday, 29 Dec 2018 - 19:04